Ricerca per dimensioni

"Tyre heat cycle": ciclo di riscaldamento pneumatici

Nonostante i progressi faraonici nel campo della meccanica e dell'aerodinamica, gli pneumatici restano sempre abbastanza fragili. Il ciclo di riscaldamento è un mezzo decisamente utile per solidificarli preservandone la durata.

Cos'è il ciclo di riscaldamento delle gomme?

Il ciclo di riscaldamento è un'unità di misura utilizzata per descrivere la durata di vita di uno pneumatico da competizione. E' il ciclo che lo pneumatico attraversa tra un momento di riposo e l'altro. In pratica, tra il momento in cui è freddo, e la temperatura si innalza a seguito della guida, e il momento in cui è nuovamente a riposo.

Come può il ciclo di riscaldamento influire sull'usura degli pneumatici?

Quando uno pneumatico esce dalla fabbrica, è necessario un periodo di rodaggio per far sì che le performance siano ottimali. Per uno pneumatico da competizione, questo avviene perché i legami tra le molecole di gomma non sono uniformi. Esistono dei legami forti e dei legami deboli. L'obiettivo è quello di eliminare i legami deboli che causano l'usura prematura dello pneumatico. E' il fenomeno detto della deformazione che permette ai legami deboli di rompersi.

Come fare per rinforzare la struttura dello pneumatico?

Ci sono tanti cicli di riscaldamento quanti sono i tipi di utilizzo di uno pneumatico. Il ciclo più importante è il primo. E' fondamentale seguire le seguenti indicazioni per trarne i maggiori vantaggi.

Il primo ciclo di riscaldamento deve essere progressivo; è quindi consigliato aumentare la velocità in modo progressivo e non fare manovre troppo aggressive.

Il tempo di riscaldamento deve essere compreso tra 10 e 15 minuti. A questo scopo, è bene realizzare qualche giro di pista, senza forzare, aumentando progressivamente la velocità. L'ultimo giro deve permettere di raggiungere la velocità e la temperatura massima. I burns e i donuts sono da escludere.

Una volta gli pneumatici a riposo, non bisogna più toccarli per almeno 24H. Infatti, l'aumento della temperatura e gli attriti durante la prima guida hanno permesso la disgregazione dei legami deboli.

Il periodo di fermo permette alle molecole di gomma di ricostituirsi favorendo i legami forti (tendenza all'entropia di un sistema).

Al contrario, dare inizio a un secondo ciclo di riscaldamento senza rispettare questo lasso di tempo implicherà una durata minore dello pneumatico in quanto questi legami non avranno avuto il tempo di ricostituirsi.